skip to Main Content

Pillole di benessere

Bio ricetta

01.

Dessert di yogurt con lamponi e basilico

Ingredienti per 4 persone: 400g yogurt bianco, 200g lamponi bio, 4 dischetti di pan di spagna, 40g di basilico fresco, succo di limone, zucchero di canna.

Tagliate i lamponi a dadini e conditeli con il succo di limone e il basilico tritato. Disponete nelle ciotoline i dischetti di Pan di Spagna, versate a strati lo yogurt – precedentemente lavorato con la frusta – e i lamponi, fino a riempire le ciotole. Spolverate con lo zucchero di canna, fate riposare in frigo e servite fresco.

02.

Hamburger di melanzane con scamorza affumicata

Ingredienti per 4 persone: 1Kg melanzane tonde biologiche, 200g di scamorza affumicata, 50g parmigiano, 250g pan carrè, 2 spicchi d’aglio, 2 uova fresche Almaverde Bio, 5g maggiorana, 5g timo, pane grattugiato, burro chiarificato, olio extravergine di oliva biologico, sale e pepe.

Tagliate le melanzane per la loro lunghezza e steccate con l’aglio, poi condite con maggiorana, timo, un filo d’olio, sale e pepe. Lasciate in forno per 30 minuti a 180 gradi. Una volta cotte, fate raffreddare e sbucciate le melanzane. Tritate la polpa, aggiungete il parmigiano, il pan carré, un tuorlo d’uovo e un pizzico di sale. Impastate, fate delle polpette e farcitele con la scamorza affu¬micata. Passate nell’uovo, poi nel pane grattugiato. Cuocete lentamente nel burro chiarificato e servite tiepido.

03.

Torta di bietole

Ingredienti: 700g di bietole biologiche, 100g di farina bianca, 40g di grana grattugiato, 40g di pecorino grattugiato, 8 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale.

Pulite le bietole, tagliatele e strizzatele dall’acqua. Poi mettetele in una terrina e incorporate i formaggi, 2 cucchiai di olio e il sale. Ora fate una fontana di farina, versateci il resto dell’olio e un bicchiere di acqua tiepida. Impastate con forza, poi dividete l’impasto in 2 parti. Stendetene una e foderatevi una teglia unta. Versate il composto di bietole, ricoprite e sigillate con la seconda sfoglia, poi bucherellate. Cuocete a 180 gradi per circa un’ora. Servite tiepido.

04.

Tagliolini prosciutto crudo e porri

Ingredienti: 300g di tagliolini freschi, 80g di prosciutto crudo a cubetti, 2 porri biologici, 1 mazzo di prezzemolo, olio extravergine di oliva Almaverde Bio, sale, pepe.

Cuocete i tagliolini in abbondante acqua salata. Intanto in padella versate l’olio e fate appassire a fuoco lento i porri tagliati ad anelli. Mescolate spesso con un cucchiaio di legno, poi unite il crudo a cubetti e aggiungete dell’acqua di cottura della pasta. Insaporite con il prezzemolo tritato, un pizzico di sale e una spolverata di pepe. Scolate i tagliolini al dente, passateli in padella e saltateli col condimento. Servite subito.

05.

Tortino alla pera

Ingredienti per 4 persone: 225g farina “0” Almaverde Bio, 215g di zucchero, 350ml di panna, 150g di burro, 40g di nocciole pelate e macinate, 6 uova, 4 pere bio cotte a vapore, 3 e 1/2 cucchiaini di liquore alla pera, 1 cucchiaio di acqua-sale.

Per la pasta: mescolate 65 g di zucchero, il burro e le nocciole. Incorporate 1 uovo, l’acqua, un pizzico di sale e la farina. Avvolgete l’impasto nella pellicola e fate riposare in frigo per un’ora. Stendetelo, foderate delle formine e bucherellate la base. Infornate a 200 gradi per 15 minuti. Per il ripieno: mescolate 150 g di zucchero, un cucchiaio di farina, 5 uova, panna e liquore. Adagiate le fette di pera nelle formine, versate il ripieno e finite la cottura a 190 gradi per 5 minuti.

06.

Wafer al pistacchio

Ingredienti per 4 persone: 150g di pistacchi sgusciati biologici, 100g farina, 65g zucchero, 3 albumi d’uovo, 1 cucchiaio di aroma all’arancia, un pizzico di sale.

Sbattete gli albumi con il sale, montateli a neve e aggiungete poco per volta lo zucchero. Incorporate la farina, i pistacchi e l’aroma all’arancia. Imburrate uno stampo rettangolare, versate il composto e cuocete a 180 gradi per 35-40 minuti. Rovesciate il pane su un vassoio, fate raffreddare e avvolgete nella pellicola. Conservate in frigo per una notte, poi tagliate a fettine. Disponete i wafer sulla placca e scaldate in forno a 110°. Conservateli in un contenitore a tenuta d’aria.

07.

Insalata d'indivia belga

Ingredienti per 4 persone: 600g di indivia belga biologica, 6 cucchiai olio d’oliva, 3 cucchiai di aceto di mele, 1 cucchiaio di senape, sale, pepe.

Staccate una ad una le foglie d’indivia, lavatele bene e asciugatele con un canovaccio. Tagliate a fette sottili e mettete nell’insalatiera. Stemperate nella scodella la senape con l’olio. A parte, sciogliete il sale nell’aceto. Unite tutto nella stessa scodella e aggiungete un pizzico di pepe. Sbattete bene con la forchetta per ottenere una salsa omogenea e versatela sull’indivia. Girate con cura e portate in tavola.

08.

Involtini Bio alla siciliana

Ingredienti per 4 persone: 8 fettine di fesa di vitello, 50g di prosciutto crudo, 2 carciofi biologici, 1 cipolla piccola biologica, succo di limone, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, 2 cucchiai di farina bianca, 1 cucchiaio di burro, 1/2 bicchiere di brodo vegetale, 1/2 bicchiere di vino bianco, sale e pepe.

Pulite bene i carciofi e scottateli in acqua bollente, salata e acidulata col succo di limone. Scolate, poi tagliate i carciofi in spicchi. Tritate il prosciutto, mettetelo in una terrina e impa¬state col burro. Stendete le fettine di carne, farcitele con il composto e con i carciofi. Salate e pepate, arrotolate e legate gli involtini con il filo, poi passateli nella farina. Mettete l’olio in un tegame, imbiondite la cipolla, unite gli involtini e lasciateli dorare. Cuocete a fiamma bassa, unite il vino e poco per volta, il brodo. Una volta cotti, servite ben caldo accompagnando gli involtini col proprio sugo.

09.

Torta al limone

Ingredienti per 4 persone: 225g di farina, 150g di burro, 150g di zucchero, 150ml di panna liquida, 25g di zucchero a velo, 4 uova, 1 tuorlo di uovo, succo di 3 limoni biologici, succo di un’arancia biologica, scorza grattugiata di un limone, 3 cucchiai d’acqua.

Unite il burro alla farina. Quando avrete ottenuto un impasto sbriciolato, aggiungete 1 uovo, l’acqua, lo zucchero a velo e la scorza di limone. Avvolgete la pagnotta nella pellicola e fate riposare in frigo per 1 ora. Stendete l’impasto, foderateci uno stampo per torta, pungete con una forchetta e cuocete a 190 gradi per 10 minuti. Per la farcia: lavorate 3 uova con la frusta, poi incorporate il tuorlo, i succhi, la panna e lo zucchero. Versate nello stampo foderato di pasta e infornate ancora per 20 minuti. Servite con della panna montata.

10.

Pizzette integrali alle erbe

Ingredienti per 4 persone: 250g di farina integrale Almaverde Bio, 15g di lievito di birra, 1 mazzo di prezzemolo, 1 mazzo di basilico, 1 tuorlo di uovo, 2 rametti di maggiorana, 3 rametti di timo, 1 rametto di rosmarino, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva.

Stemperate il lievito in poca acqua e versatelo al centro della fontana di farina. Aggiungete un cucchiaio d’olio, il sale e l’acqua. Lavorate fino a ottenere un composto liscio ed elastico. Sbattete l’impasto e fatelo lievitare sotto telo per circa un’ora. Stendete la pasta e ottenete una sfoglia di circa mezzo centimetro, poi ritagliate dei dischetti, spennellate con l’olio e distribuite sopra tutte le erbe tritate. Cuocete a 180 gradi per 20 minuti e servite tiepide.

11.

Seppia con piselli

Ingredienti per 4 persone: 1kg di seppia pulita, 600g di piselli fini surgelati Almaverde Bio, 1/2 litro di brodo vegetale, 1/2 bicchiere di vino bianco, 350g di pomodorini pelati, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, 4 cucchiai di olio di oliva, 1 cipolla, sale e pepe.

Mettete in un tegame l’olio, la cipolla tritata finemente e il prezzemolo. Non appena la cipolla sarà imbiondita, unite la seppia tagliata ad anelli e aggiungete il sale e il pepe. Lasciate insaporire e sfumate con il vino bianco. Dopo che il vino sarà evaporato, aggiungete i piselli e i pomodori. Fate cuocere 30 minuti a fiamma bassa e versate il brodo finché la seppia non sarà tenera. Servite subito con una spolverata si sale e pepe.

12.

Torta di Pasqua

Ingredienti per 8 persone: 600g di farina “0” Almaverde Bio, 400g di ricotta, 1Kg di spinaci biologici, 100g di parmigiano grattugiato, 8 uova biologiche, 150ml di olio extravergine di oliva, maggiorana fresca, sale e pepe.

Disponete la farina sulla spianatoia, versate 2 cucchiai di olio, il sale e impastate aggiungendo acqua tiepida ottenendo un composto consistente. Lavorate la pasta e dividetela in 14 pezzi, fatene delle pagnotte e lasciate riposare un paio d’ore sotto un canovaccio umido. Pulite, lavate e cuocete gli spinaci con poco sale. Strizzateli, tritateli e metteteli in una terrina. Uniteci la ricotta, 2 uova, parmigiano, maggiorana, sale e pepe, poi lavorate il tutto. Ora ungete la tortiera e stendete le sfoglie per foderarla. Mettete la prima sfoglia, ungete e mettetene un’altra, così fino a 7. Disponete il ripieno, livellate e fate 6 incavi per versare le uova. Cospargete col formaggio e disponete le restanti sfoglie come fatto prima. Ripiegate all’interno la pasta che fuoriesce, oliate, bucherellate e infornate a 180 gradi per 40 minuti.

13.

Orzo Bio alle erbe aromatiche

Ingredienti per 4 persone: 250g di orzo perlato Almaverde Bio, 1/2 cipolla biologica tritata fine, 1 mazzetto di erbe aromatiche (timo, basilico, prezzemolo, salvia, rosmarino), 1/2 bicchiere di vino bianco secco, 40g burro, 75ml di brodo vegetale, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato.

Lavate l’orzo e scolatelo. Lavate le erbe, asciugatele e tritatele finemente. Fate appassire la cipolla nel tegame con metà burro. Aggiungete metà delle erbe e fatele rosolare, unite l’orzo e lasciatelo tostare qualche minuto. Mescolate, bagnate col vino e fate evaporare a fuoco vivace. Aggiungete il brodo poco alla volta e cuocete per 40 minuti. Verso fine cottura, incorporate le erbe rimaste. Togliete dal fuoco, aggiungete il burro rimasto e il parmigiano, amalgamate e servite ben caldo.

14.

Fagioli all’uccelletto

Ingredienti per 4 persone: 300g fagioli secchi Almaverde Bio, olio extravergine di oliva, 300g di pomodori maturi, 2 spicchi d’aglio, salvia fresca, sale e pepe.

Lessate i fagioli in acqua salata, poi scolate e tenete in caldo. Scaldate l’olio in una padella, unite l’aglio, la salvia e i fagioli. Rimestate e soffriggete per qualche minuto. Unite i pomodori passati al setaccio, il sale, il pepe e cuocete a tegame coperto per 15 minuti. Servite caldo.

15.

Spaghetti fave e zucchine

Ingredienti per 4 persone: 1Kg di fave fresche biologiche, 400g di spaghetti, 340g di zucchine biologiche, parmigiano, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Scaldate l’olio in una padella e aggiungete le fave prive della pellicola esterna. Per favorire la cottura potete aggiungere dell’acqua. Cuocete per 15 minuti, salate e pepate a piacere. Prendete metà delle fave e frullatele con un bicchiere di acqua calda per ottenere una crema liscia e densa, nel mentre fate cuocere per altri 15 minuti le restanti fave. Intanto lavate e tagliate a listarelle le zucchine, poi unitele in padella con le fave per gli ultimi 5 minuti di cottura. Unite la crema, mescolate e spegnete il fuoco. Portate a bollore l’acqua salata e cuocete gli spaghetti. Scolate, passateli in padella col condimento e mantecate con del parmigiano.

16.

Involtini di melanzane Bio

Ingredienti per 4 persone: 4 melanzane lunghe bio, 500g di ricotta, 500g di parmigiano grattugiato, rucola, prezzemolo, olio extra vergine di oliva, sale e pepe.

Tagliate le melanzane a fette sottili, poi cospargetele di sale in modo da eliminare l’acqua di vegetazione. Mettete in una ciotola olio, prezzemolo, sale e pepe. Fateci marinare le melanzane per almeno 5 minuti, poi grigliatele in una padella antiaderente. Aggiungete la ricotta e il parmigiano al condimento avanzato dalla marinatura, aggiustate di sale e pepe poi amalgamate bene il composto. Farciteci le fette di melanzane, colorate con una foglia di rucola e arrotolate a formare degli involtini. Servite decorando con delle foglie di menta.

17.

Tortine fantasia dell’orto alla ricotta e lenticchie

Ingredienti per 4 persone: 350 g di Fantasia dell’orto Almaverde Bio, 200 g di ricotta di mucca, 60 g di lenticchie rosse, 35 g di parmigiano reggiano, 2 uova, 1 rametto di santoreggia, sale, pepe.

Queste tortine sono ottime sia fredde che calde, perfette per aperitivi, brunch e merende ma potete servirle anche come antipasto.

Preparazione: lavate le lenticchie e cuocetele in acqua per circa 12/15 minuti, dovranno rimanere sode, scolate molto bene. Nel frattempo in una padella mettete Fantasia dell’orto e cuocete mescolando spesso, fate in modo che il composto rimanga ben asciutto, regolate di sale e fate raffreddare. In una ciotola lavorate le uova con la ricotta ed il parmigiano fino a formare una crema liscia. Aggiungete le lenticchie ben scolate e le verdure, aggiungete la santoreggia tritata e del pepe. Foderate degli stampini monodose con della carta da forno e riempiteli bene. Cuocete a 180°C per 15/18 minuti. Aspettate 10 minuti prima di sformare le tortine e servire.

Ricetta e foto realizzata da Tiziana Molti, food blogger e food photographer autrice del blog “L’ombelico di Venere”

18.

Crema di piselli allo zafferano con seppie gratinate al limone

Ingredienti per 4 persone: Per la crema: 400 g di Piselli finissimi Almaverde Bio, 1 scalogno, 500 g di brodo vegetale, 1 bustina di zafferano. Per le seppie: 12 seppioline, 40 g di pane fresco, 30 g di olio extravergine d’oliva, 1 cucchiaino di Aglio tritato Sucor, 1 cucchiaino di scorza di 1/2 limone bio. Per servire: olio extravergine d’oliva, Prezzemolo tritato Sucor, fette di limone

Al posto della seppia potete utilizzare cubetti di merluzzo, rana pescatrice o salmone. Questo piatto può essere preparato in anticipo e scaldato al momento di servire.

Preparazione: In un tegame fate scaldare due cucchiai di olio extravergine d’oliva, fate rosolare lo scalogno tritato ed unite i piselli, lasciate insaporire qualche minuto e allungate con il brodo caldo. Fate cuocere 10 minuti, unite lo zafferano e con un frullatore ad immersione formate una crema. Nel frattempo preparate le seppie. Accendete il forno a 180°C. In un mixer frullate assieme il pane, l’aglio, il prezzemolo, la scorza del limone e l’olio. Lavate ed asciugate le seppie, cospargetele con la panatura e cuocetele in forno per 10 minuti, passate alla funzione grill e lasciate rosolare le seppie per 4-5 minuti. Versate la crema di piselli nei piatti e disponete al centro 3 seppioline gratinate, completate con un filo di olio extravergine d’oliva e prezzemolo Sucor. Decorate con una fettina di limone e servite.

Ricetta e foto realizzata da Tiziana Molti, food blogger e food photographer autrice del blog “L’ombelico di Venere”

19.

Tagliatelle verdi integrali ai funghi

Ingredienti per 4 persone: Per la pasta: 400 g di farina di farro integrale, 250 g di Spinaci foglia su foglia Almaverde Bio, 2 uova, 1 cucchiaio di Prezzemolo tritato Sucor. Per il condimento: 450 g di Gran misto funghi con porcini Sucor, 1 cucchiaino di Aglio tritato Sucor, 1 cucchiaino di Prezzemolo tritato Sucor, 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale. La farina integrale di farro risulta più difficoltosa da lavorare rispetto alla tradizionale 00 pertanto tenetene un po’ da parte rispetto al quantitativo richiesto ed aggiungetela al bisogno. Questo anche perché l’umidità della pasta può variare in base a quanta acqua è rimasta negli spinaci e alle dimensioni delle uova.

Preparazione: Mettete gli spinaci in un tegamino con un po’ di acqua, accendete il fuoco e mescolate spesso gli spinaci finché saranno cotti, bastano pochi minuti. Scolate e lasciate raffreddare. Strizzate bene gli spinaci, dovreste ottenerne circa 120 grammi. Frullate gli spinaci assieme alle uova e al prezzemolo, lavorate la purea con la farina fino a formare una palla soda e liscia. Coprite la pasta con una ciotola e fate riposare 15 minuti. In una padella fate scaldare un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e fate rosolare l’aglio, aggiungete i funghi surgelati, salate e coprite con un coperchio. Dopo qualche minuto aggiungete acqua e proseguite la cottura per circa 40 minuti unendo altra acqua se necessario. Il sugo a fine cottura dovrà essere solo leggermente umido. Stendete la pasta sottile, cospargetela con velo di farina, arrotolatela e tagliate delle rondelle larghe circa 8 millimetri, srotolatele e disponete le tagliatelle in vassoi coperti di carta forno. Fate bollire abbondante acqua salata e cuocete le tagliatelle pochi minuti. Scolate e versate la pasta direttamente in padella, condite con il restante olio e altro prezzemolo. A piacere completate con poco parmigiano reggiano.

Ricetta e foto realizzata da Tiziana Molti, food blogger e food photographer autrice del blog “L’ombelico di Venere”

20.

Waffle di patate dolci con asparagi alla senape

Ingredienti per 4 persone (circa 8 pezzi): Per i waffle: 420 g di patate dolci rosse crude*, 90 g di farina d’avena integrale, 75 g di yogurt greco 0%, 15 g di semi di canapa, 3 uova, 1 cucchiaio di succo di limone, 12 g di lievito per dolci, 3 rametti di timo, sale fino, pepe nero, olio per la piastra. Per gli asparagi: 250 g di asparagi surgelati Almaverde Bio, 30 g di senape delicata, 4/5 cipollotti freschi, 2 spicchi di aglio, 2 cucchiaini di olio extravergine d’oliva, sale, pepe nero, 12 g di semi di canapa, 4 rametti di timo.

Se volete preparare la pastella in anticipo conservatela in frigorifero fino a 30 minuti prima di utilizzarla ed unite il lievito solo all’ultimo momento. La farina d’avena è ricca di proteine e possiede un basso indice gliecemico, ma a piacere potete sostituirla con farina integrale di altri cereali. Questa portata è ideale da servire per un brunch ma perfetta anche per un pranzo o una cena alternativa. Se non avete la piastra per waffle, con lo stesso impasto potete fare dei pancake.

Preparazione: Sbucciate e lessate le patate, *350 g da cotte, scolatele bene e schiacciatele con uno schiacciapatate. In una ciotola sbattete le uova, unite lo yogurt, le patate, il succo di limone, i semi di canapa, il timo, sale, pepe e mescolate. Aggiungete la farina d’avena ed il lievito setacciati, mescolate poco giusto il tempo di amalgamare gli ingredienti. Scaldate la piastra per waffle, imbevete un foglio di carta assorbente da cucina con dell’olio e passatelo su entrambi i lati della piastra, distribuite velocemente un paio di cucchiai di impasto e chiudete le piastre. Cuocete qualche minuto o fino a doratura. Prelevate i waffle aiutandovi con delle pinze da cucina, ungete nuovamente le piastre e proseguite fino a terminare la pastella. Nel frattempo in una padella fate scaldare due cucchiaini di olio e rosolate a fiamma molto bassa i cipollotti tagliati a rondelle finché saranno morbidi, togliete dalla padella e tenete da parte. Nella stessa padella mettete gli asparagi con l’aglio, aggiungete una tazzina di acqua e cuocete per una decina di minuti aggiungendo pochissima acqua per volta se necessario; al termine della cottura non dovrà rimanere del liquido in padella. Togliete dal fuoco, aggiungete i cipollotti cotti e regolate di sale e pepe, unite la senape e mescolate delicatamente. Servite i waffle con gli asparagi, completate con dei semi di canapa e del timo fresco.

Ricetta e foto realizzata da Tiziana Molti, food blogger e food photographer autrice del blog “L’ombelico di Venere”

21.

Champignon e zucchine all’orientale con riso basmati

Ingredienti per 4 persone: 300 g di funghi champignon, 160 g di riso basmati integrale, 3 zucchine chiare, 1/2 peperoncino verde piccante, 1 spicchio d’aglio, 1 cipolla, 2 cucchiaini di coriandolo in polvere, radice di zenzero, 3 cucchiai di salsa di soia, 3 cucchiai di olio di sesamo, 10 g di semi di sesamo chiari, prezzemolo fresco.

Regolate la quantità di spezie in base ai vostri gusti. Potete arricchire la ricetta anche con altre verdure come carote, porri o carciofi.

Preparazione: Lavate e scolate il riso, fatelo cuocere per circa 35/40 minuti in acqua bollente, scolatelo e tenete da parte. Lavate le zucchine, eliminate le estremità e tagliatele a rondelle sottili. Fate scaldare 1 cucchiaio di olio in padella e unite le zucchine, lasciatele cuocere 7/8 minuti girandole spesso, togliete dalla padella e tenete da parte. Rimettete sul fuoco la padella e mettete un secondo cucchiaio di olio, unite l’aglio ed il peperoncino tritati, la cipolla tagliata a rondelle fini, il coriandolo e lo zenzero grattugiato. Fate rosolare ed unite i funghi, coprite con un coperchio e proseguite la cottura per 20 minuti aggiungendo acqua se necessario. Al termine aggiungete le zucchine e sfumate con la salsa di soia, regolate in base al vostro gusto. Togliete le verdure dalla padella nella quale aggiungerete il rimanenete olio, fate scaldare molto bene ed unite il riso, tostatelo per alcuni minuti. Servite le verdure con il riso, completate a piacere con del prezzemolo e dei semi di sesamo.

Ricetta e foto realizzata da Tiziana Molti, food blogger e food photographer autrice del blog “L’ombelico di Venere”

Back To Top